Orrore a Norcia, macabra scoperta nel centro storico: resti umani nel seminterrato

Orrore a Norcia, macabra scoperta nel centro storico: resti umani nel seminterrato

La macabra scoperta, fatta dai vigili del fuoco e dai carabinieri, è avvenuta durante un sopralluogo per verificare la stabilità strutturale di un palazzo, dove sono stati trovati tre teschi umani in parte scomposti tra le macerie prodotte dal terremoto. "I sopralluoghi tecnici ed il lavoro di questi giorni da parte del sistema unitario della protezione civile e delle istituzioni - ha concluso - va in questa direzione e sono molto grata al lavoro intenso, serio e silenzioso che tecnici e vigili del fuoco stanno facendo per i nostri cittadini". L'uomo ha detto ai carabinieri di non aver mai visto quei teschi, aggiungendo che "forse il terremoto li ha fatti tornare alla luce".

"I poveri resti sono stati posti sotto sequestro e verranno inviati all'Istituto di Medicina Legale per tutti gli accertamenti del caso". I militari dell'Arma hanno intanto individuato il proprietario del locale, un anziano del posto. "L'attività di indagine è coordinata dalla Procura della Repubblica di Spoleto".