Mezzana Bigli, Pavia. Lombardia - 1 Dicembre 2016 Esplosione in raffineria

Mezzana Bigli, Pavia. Lombardia - 1 Dicembre 2016 Esplosione in raffineria

Esplosione in una delle più grandi raffinerie Eni in Italia, situata Sannazzaro de' Burgondi (Pavia). Sul posto stanno convergendo vigili del fuoco da tutta la provincia per dare manforte alle squadre interne.

Le fiamme altissime hanno provocato una grossa nube di fumo nero, visibile da decine di chilometri. Le fiamme sono divampate intorno alle 15.40 nella zona denominata Cantiere Est 2, una parte dell'impianto di recente realizzazione. Secondo quanto riferito da testimoni, si è generata una "palla di fuoco" alta decine di metri. Sono ancora in corso le operazioni di spegnimento dell'incendio, così come le procedure di evacuazione dell'impianto. Sul posto stanno intervenendo, oltre ai vigili del fuoco, la Protezione civile, la Polizia locale l'Arpa e l'Ats (ex Asl). Nello stabilimento non si sono registrati danni alle persone. Inoltre, in base alle prime informazioni, sembrerebbe che l'incidente si sia verificato a causa dello scoppio di una pompa che porta il carburante all'impianto. Nell'esplosione non ci sarebbero feriti: solo un lavoratore, nella fuga, sarebbe caduta riportando lesioni lievi ad un ginocchio.

La zona interessata è quella verso il territorio Ferrera Erbognone, la più lontana dal centro abitato. "In ogni caso - dice l'assessore alla protezione civile Roberto Fuggini, subito accorso sul posto - per precauzione abbiamo chiuso le strade adiacenti alla raffineria e avvertito la popolazione con sms, annunci sul sito e sulla pagina Facebook e megafoni, invitando tutti a restare in casa".