Formula 1: Rosberg è campione a Yas Marina

Formula 1: Rosberg è campione a Yas Marina

Nessuna sorpresa a Yas Marina, copione scontato e spettacolo più all'esterno - con le luci artificiali ad illuminare la notturna - che sulla pista dove, se si eccettuano le emozioni regalate da Verstappen costretto agli straordinari dopo un brutto testa-coda iniziale ma capace di risalire fino a sfiorare il terzo gradino del podio sfumato a meno di 5 giri dalla fine, raramente si ha avuto l'impressione che potesse succedere qualcosa di diverso rispetto a quanto preventivato. Il tedesco ha chiuso al secondo posto il Gran Premio di Abu Dhabi, dietro al compagno di squadra Lewis Hamilton. Le dieci vittorie di Hamilton contro le nove di Nico non sono bastate all'inglese per confermarsi campione. Alla bandiera a scacchi la festa è solo per il tedesco della Mercedes che può così festeggiare, così come fece il padre nel 1982, il suo primo titolo mondiale. È incredibile e voglio dedicare la vittoria a mia moglie, grazie per il sostegno, e a nostra figlia. "Sono molto felice che sia qui ad Abu Dhabi", ha dichiarato Rosberg. In passato era già successo che il campionato del mondo si decidesse sul finale, ruota a ruota, ma erano tanti anni che non si vedeva una sfida a due tra compagni di squadra. "Ma ha fatto un lavoro fantastico, quindi mi congratulo con lui".

I 12 punti di vantaggio erano troppi per essere recuperati da Hamilton, che ha comunque dominato anche nell'ultima tappa del mondiale. Non volevo danneggiarlo. Ho provato ad avvicinarmi e fare un tentativo per superarli. "Alla fine, la gara è stata molto interessante perché Vettel è arrivato molto veloce e Lewis ha guidato ok".

Lewis Hamilton e Nico Rosberg, due poli opposti: l'inglese, irruento, schietto, deciso e super-competitivo; il tedesco, pacato, freddo, ragionevole e di poche parole.

La classifica finale del mondiale 2016 vede Nico Rosberg laurearsi campione con 385 punti davanti a Lewis Hamilton (380), Daniel Ricciardo (256), Sebastian Vettel (212), Max Verstappen (204) e Kimi Raikkonen (186).

L'appuntamento per la prossima stagione è per il 26 marzo 2017 a Melbourne con il Gran Premio d'Australia, che come di consueto darà inizio al campionato.