Il comunicato dell'Atletico Nacional: "Copa Sudamericana 2016 alla Chapecoense"

Il comunicato dell'Atletico Nacional:

Fondata nel 1973 con l'obiettivo di rilanciare il calcio nella regione dalla fusione di Atletico Chapeco e Independiente, finanziata dal contributo di imprenditori e tifosi locali, il club calcistico della Chapecoense ha sede nella città di Chapecó, nella parte occidentale dello stato di Santa Catarina.

Dopo i noti avvenimenti della mattinata italiana, lo schianto aereo tra i monti della Colombia con la morte di 75 delle 81 persone a bordo tra giocatori e staff del club brasiliano, giornalisti ed equipaggio, il club Verdolaga ha ufficialmente richiesto alla CONMEBOL, la federazione sudamericana, l'assegnazione del trofeo alla Chape, "alla memoria di questa grande perdita e come omaggio postumo alle vittime dell'incidente fatale che il nostro sport piange".

La formazione colombiana avrebbe dovuto affrontare la Chapecoense nella doppia finale del torneo, ma la volontà di tutti è quella che il titolo venga dato ai brasiliani. "Vogliamo che la Chapecoense sia dichiarata campione e poi guarderemo al futuro".

In semifinale, eliminarono grazie al doppio pareggio per 1-1 e 0-0 un'altra storica squadra abiceleste, il San Lorenzo de Almagro, squadra che come obiettivo stagionale si era posta la vittoria della Copa Sudamericana.

"Il dolore mette a dura prova i nostri cuori e il lutto i nostri pensieri. - prosegue il comunicato - Sono state ore di lamenti dopo esser stati sconvolti da una notizia che non avremmo mai voluto sentire". La richiesta avanzata dal presidente dell'Atletico Nacional e appoggiata all'unanimità dalla sua squadra, sarà ora valutata dal Conmebol che prenderà una decisione "entro la fine dell'anno".