Wind - Tre - Nuovo operatore telefonico

È ormai da parecchio tempo che si parlava del possibile matrimonio di Wind e H3G, due dei più grandi operatori italiani di telefonia mobile, e questo matrimonio diventerà ufficialmente realtà dal prossimo 1 gennaio 2017.

A confermare la data di debutto sul mercato della nuova compagnia che trasformerà il settore italiano delle TLC è stato lo stesso CEO di Wind, Maximo Ibarra. Innanzitutto, dal punto di vista amministrativo, le due aziende dovranno unificare la rete commerciale e i servizi: call center e sistemi informatici di Wind e 3 saranno aggregati e i negozi passeranno tutti al nuovo brand (non è esclusa una razionalizzazione dei punti vendita).

Un'ulteriore problema resta il nome ed il marchio da attribuire al nuovo operatore telefonico.

Per ora, da quanto si vocifera nell'ambiente, pare che né gli attuali clienti Wind né quelli 3 Italia vedranno le loro tariffe telefoniche cambiare, almeno non in maniera repentina. "Certo - ha spiegato - si fonde uno degli operatori più aggressivi in termini di prezzi. diciamo che mi aspetto un mercato 'migliore' rispetto a quello precedente".

Dopo l'approvazione da parte della Commissione Europea la fusione tra Wind e 3 Italia è cosa certa anche se mancano ancora molti dettagli per il completamento dell'operazione.

Vi terremo sicuramente aggiornati su nuovi sviluppi della vicenda. Il primo settembre 2016 il Commissario Europeo Margrethe Vestager aveva approvato la fusione dei due colossi 3 Italia e Wind in un unica azienda che darà origine al terzo operatore italiano insieme a TIM e Vodafone Italia.

L'operatore francese ha visto il suo utile netto crescere del 17% a 190,4 milioni nel primo semestre dell'anno, grazie alla continua espansione della base abbonati.

In un report intitolato Will Italian Telecoms M&A Bring La Dolce Vita For Operators?