Shanghai, Djokovic irriconoscibile: eliminato a sorpresa da Bautista-Agut

Shanghai, Djokovic irriconoscibile: eliminato a sorpresa da Bautista-Agut

Il primo set si è aperto in modo sostanzialmente equilibrato.

Andy Murray è stato più forte di tutto e tutti in queste due settimane asiatiche, più forte degli avversari "on fire" come Grigor Dimitrov, Lucas Pouille e David Goffin ai quali non ha concesso nemmeno un set, più forte della stanchezza che non gli ha proibito di vincere 10 partite di fila in 14 giorni. A livello fisico secondo noi il buon Gilles crollerà pertanto ipotizzando un successo facile del britannico in due parziali, consigliamo Set Bet 0-2.

Non è reato osare dire che Andy Murray al momento è il più forte tennista del circuito e se diamo un occhiata ai tornei di questa seconda parte di stagione troviamo conferme, infatti lo scozzese dal torneo Atp 500 del Queen's a oggi ha guadagnato 4960 punti e un oro olimpico, mentre Djokovic si è fermato a 2650.

Il numero uno al mondo Novak Djokovic ha perso il suo titolo e il suo sangue freddo nella -semifinale del Masters 1000 di Shanghai, subendo la sua prima sconfitta dallo spagnolo Roberto Bautista Agut (ATP 19) per 6-4 6-4.

Partita vivace e combattuta soltanto per un set, il primo, in cui Bautista Agut risponde colpo su colpo ad un Murray meno efficace del solito al servizio. Per Murray si tratta della tredicesima affermazione in un Masters 1000 in carriera, la 41esima in totale.

Per Bautista Agut resta comunque la consapevolezza di aver giocato un ottimo torneo (probabilmente il migliore della sua carriera), nonché il fatto che da domani salirà alla posizione numero 13 della classifica mondiale (sarà il nuovo numero 2 di Spagna).