Scontri tra tifosi a Perugia, bus irpino danneggiato e tifoso contuso

Scontri tra tifosi a Perugia, bus irpino danneggiato e tifoso contuso

Avellino, invece, che rimane ancorato a 6 punti, penultimo in classifica con Salernitana e Vicenza.

Sui tifosi: "Dispiace per i tifosi che sono venuti in massa a seguirci, non meritavano di vedere una sconfitta del genere".

Bucchi contro l'Avellino rinuncia agli esperimenti e si mantiene sul 4-3-3, schierando il tridente che in questo momento appare il migliore, quello formato da Guberti, Nicastro e Di Carmine, confermando Volta e Monaco coppia di difensori centrali. L'assetto funziona. E al termine del primo tempo i biancorossi hanno già messo in cassaforte la gara con un secco 2-0.il Perugia passa al 24' con Monaco, bravo a far centro di testa sugli sviluppi di un corner. "Non sono preoccupato, non contento sicuramente perché vedo che i ragazzi lavorano bene, le prestazioni mi fanno ben sperare, speriamo di recuperare presto tutto l'organico perché abbiamo bisogno anche della gente che non c'è".

Queste le sue parole: "Non abbiamo fatto la partita che volevamo fare". Bucchi ne è straconvinto: "Sta nascendo il mio Perugia e spero che questo sia solo il punto di partenza".

Avellino: Frattali, Diallo, Verde, D'Angelo, Belloni (Lasik 8's.t.), Asmah, Sy Soumare, Omeonga (Paghera 22's.t.), Jiday, Gonzalez, Ardemagni (Camara 40'p.t.). A disp.: Offredi, Perrotta, Migliorini, Crecco, Donkor, D'Attilio. All.