Mazzette nella ricostruzione, arresti e perquisizioni tra Umbria e Abruzzo

Mazzette nella ricostruzione, arresti e perquisizioni tra Umbria e Abruzzo

Dalle prime luci dell'alba 70 fra ufficiali, sottufficiali e agenti dei Comandi dell'Umbria e dell'Abruzzo del Corpo forestale dello Stato, stanno effettuando una vasta operazione con numerosi arresti, sequestri di denaro ed immobili, perquisizioni in provincia di Perugia e Pescara.

L'operazione nei confronti di indagati per associazione a delinquere, corruzione, concussione, turbativa d'asta, falso in atto pubblico e induzione indebita a dare o promettere nell'ambito della ricostruzione post- terremoto.

Gli avvisi di garanzia notificati nell'ambito dell'operazione "Earthquake" sono 11.

Ricostruzione dell'Aquila e dei comuni del cratere, smantellato un sistema corruttivo con centrale in Umbria. Erano state in particolare riscontrate diverse irregolarità, e disposte una serie di perquisizioni domiciliari tra Bussi, Pescara, Assisi e Perugia per accertare le modalità di divisione dei lavori ed ulteriori responsabilità dirette delle persone coinvolte. Sequestrati 330.929,63 ritenuti profitto del reato di corruzione. I sette arrestati sono pubblici ufficiali, tecnici progettisti ed imprenditori residenti nei Comuni di Perugia, Gubbio, Assisi, Pescara, Popoli e Bussi sul Tirino. A lui il direttore dei lavori avrebbe chiesto una tangente pari al 12 % degli appalti, ossia 960.000, da dividere con altri tecnici coinvolti. Secondo quanto sostiene la procura, il buon esito dell'istruttoria per la richiesta del contributo pubblico sulla ricostruzione sarebbe stato garantito dal responsabile dell'Ufficio tecnico della ricostruzione (Utr) di Bussi sul Tirino, il quale, sempre secondo l'accus, a in cambio otteneva la promessa del versamento di importi pari al 5 per cento del valore complessivo degli appalti, oltre alla promessa di 'benefit' come lavori edili gratuiti in un'abitazione di proprietà, la disponibilità di un'auto e l'assunzione di un familiare in una delle ditte affidatarie dei lavori.