Mauro Icardi, domenica a Gardaland per Magic Halloween

Mauro Icardi, domenica a Gardaland per Magic Halloween

"Da quando e' andato via - spiega - abbiamo cambiato mentalita'". Diciamo che questo libro è una dedica per lui. Sono contento oggi di quello che ho e di fare ciò che ho sempre voluto fare e che ho ottenuto con i sacrifici. "Faccio quello che sento io, vado per la mia strada". "Come squadra - si legge sul sito ufficiale nerazzurro - dobbiamo lavorare e giocare contro tutte le squadre come abbiamo fatto contro la Juventus, a maggio vedremo dove saremo". La nostra è una grande squadra, ce la possiamo fare. Abbiamo lavorato bene in questa sosta, a poco a poco torneranno i reduci dalle nazionali. Dobbiamo fare meglio in alcuni momenti della partita, lottando da squadra. "Il rinnovo? La società mi ha fatto sentire importante, devo ripagare in campo la fiducia di tutti". Arriva anche la risposta alle parole dure di Diego Armando Maradona: "Non so cosa abbia detto, dico solo che a persone che stanno fuori dal calcio non posso dire nulla". Mi fa piacere essere considerato da nazionale anche perché l'Argentina ha i migliori attaccanti al mondo.

Icardi poi sente le dichiarazioni di Maradona e replica: "Penso che fare una figuraccia come ha fatto l'anno scorso in un'intervista così non c'entra nulla con la pace".

Già, una vera e propria storia infinita quella tra l'Inter e Mauro Icardi, che per fortuna dei supporter neroazzurri, ha finalmente trovato una chiave di volta, quando l'argentino ha impugnato la penna per apporre la sua firma sul rinnovo di contratto che lo legherà al club di corso Vittorio Emanuele fino al 30 giugno del 2021.