Huawei Mate 9, ulteriori conferme

Huawei Mate 9, ulteriori conferme

Continuano a susseguirsi i rumor sul prossimo smartphone di Huawei.

Quanto all'atteso Mate 9, è il 'solito' social network cinese Weibo a lanciare nuove indiscrezioni sulle caratteristiche tecniche che sono, nemmeno a dirlo, di alto livello e perfettamente in linea con l'identità del Mate. Questa volta si tratta di un sensore principale che dovrebbe raggiungere i 20 MP e di un sensore secondario che dovrebbe raggiungere i 12 MP. La batteria dovrebbe essere di 4000 mAh con ricarica rapida, il phablet girerà su Android Nougat 7.0 con interfaccia EMUI 5.0.

Ai due sensori sopra citati dovrebbe aggiungersi una fotocamera anteriore da 8 megapixel per selfie di altissima qualità.

Il dispositivo dovrebbe essere dotato di un processore Kirin 960, progettato da Huawei e prodotto da TMSC, a 16 nm, che dovrebbe garantire, rispetto alla generazione precedente, una maggiore reattività e velocità.

Schermo da 5.9 pollici (1920 x 1080 pixel in Full HD), corpo in metallo e design accattivante.

Il phablet cinese dovrebbe inoltre integrare il lettore di impronte digitali e, almeno stando a recenti indiscrezioni, non è da escludere che possa integrare anche un sensore per la scansione dell'iride. Il comparto memorie dovrebbe essere composto da una RAM da 4 o 6GB, mentre per quel che riguarda lo spazio di memoria interna si parla di tagli da 64/128 e 256GB.

Non manca quindi la flessibilità nel listino di Mate 9, anche se non sappiamo quali configurazioni saranno infine disponibili anche nel nostro paese e a quale prezzo.

Entrando nello specifico, le ultime notizie inerenti al Mate 9 confermano la fotocamera doppia sul retro progettata da Leica e l'introduzione della tecnologia Super Charge Technology, un nuovo tipo di ricarica veloce della batteria.