Hell's Kitchen Italia, prima puntata alla grande per Cracco. I dati Auditel

Hell's Kitchen Italia, prima puntata alla grande per Cracco. I dati Auditel

Debutto record per la terza stagione di 'Hell's Kitchen Italia', che ha inaugurato il martedì di Sky Uno, la nuova serata dedicata all'intrattenimento.

La prima puntata di questa nuova edizione del cooking show Sky si apre in stile Fringe con Cracco che arriva in Chiesa per arruolare Luchino che per l'evento ha indossato la sua cravatta migliore.

In particolare il primo episodio ha avuto un ascolto complessivo di 674.567 spettatori medi, con una permanenza del 77%, mentre il secondo episodio ha raccolto davanti alla tv 590.225 spettatori medi complessivi.

L'edizione di quest'anno è marcata da un'impronta più contemporanea, con prove all'insegna della cucina gourmet, internazionale ed etnica, che affiancano i 'classici del programma. Sui social network, nel corso dell'intera giornata di ieri la conversazione su 'Hell's Kitchen' ha generato oltre 10mila interazioni su Facebook e Twitter (fonte Nielsen Social). Le ragazze sono apparse disunite, poco comunicative e scarsamente collaborative. Tra i concorrenti, merita un giudizio positivo la squadra blu al gran completo: tutti i cuochi hanno dimostrato di sapere gestire una cucina stellata, sia dal punto di vista della tecnica che della comunicazione.

E se Cracco vi sembra duro come giudice di MasterChef, forse non lo avete visto come capo delle cucine di Hell's Kitchen: "In cucina è così", - ha detto presentando il programma alla stampa - non stiamo lì a pettinare le bambole.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.