Grande Fratello Vip: Clemente Russo escluso dal reality show

Grande Fratello Vip: Clemente Russo escluso dal reality show

Andiamo a scoprire cosa è successo nel dettaglio...

Il televoto del 3 ottobre, che vedeva in nomination Clemente Russo, Mariana Rodriguez e Alessia Macari, è stato annullato.

A Clemente Russo sono stati mostrati i titoli dei giornali con l'inchiesta avanzata dal ministro di Grazia e Giustizia Orlando.

Soprattutto per questo motivo mi sento estremamente amareggiato per il fatto che la mia attuale posizione personale possa in qualche modo nuocere all'immagine della Polizia Penitenziaria: tanto più a causa del mezzo utilizzato, consistente in una produzione televisiva che ha nei suoi obiettivi dichiarati quello di mettere a nudo le coscienze inserendo le persone in un contesto di completa anormalità. A confessarlo lo stesso ex calciatore durante una chiacchierata col pugile Clemente Russo nella casa del Grande Fratello Vip.

La Blasi manda immediatamente Bettarini nella stanza delle scelte in cui tramite un led gli viene mostrato quanto si sono detti lui e Clemente Russo in settimana, dove Bettarini ha parlato della sua ex moglie, Simona Ventura, dei suoi figli e del rapporto, o meglio della lista, cioè tutta una serie di donne che lui ha avuto e con le quali ha tradito la Ventura. E non ti puoi permettere se sei un poliziotto di dire una frase come "se fossi stato io al tuo posto l'avrei ammazzata e lasciata morta a letto". Chiedo scusa a tutte le donne del mondo. I due stavano discutendo, credendo di essere a microfoni spenti, delle conquiste dell'ex calciatore, quando il discorso si è spostato sulla Ventura. Nel confronto tra Elenoire e la Marini, la Casalegno ha assicurato Valeria dicendole che Pamela non ha motivo di essere arrabbiata, perché è stata proprio lei a far capire a tutti di volersene andare via.

Dopo le frasi omofobe nei confronti del concorrente spagnolo del reality show di Canale 5 Bosco Cobos ("friariello") e dell'opinionista fisso del GF Vip Alfonso Signorini ("u' bucchin di Signorini mi voleva mettere contro la colonia gay"), il 34enne pugile e attore originario di Caserta aveva sollevato un altro polverone mediatico senza precedenti per le sue vergognose e intollerabili frasi misogine.