Google Allo,arriva la nuova ap di messaggi

Google Allo,arriva la nuova ap di messaggi

Poi c'è Hangouts, che è parte delle offerte business di Google. Il settore in cui il colosso di Mountain View, in questo periodo, sta lavorando maggiormente, è quello della comunicazione in cui, a causa della presenza di molti concorrenti "dalla pelle dura", non è riuscito ancora ad affermarsi del tutto. Insieme con Duo, Allo è un'app sulla quale Google ha investito molto.

Ad oggi quando parliamo di messaggistica istantanea pensiamo subito a Whatsapp oppure Telegram oppure il messenger di Facebook ma prossimamente, già disponibile in inglese, potremmo sentir parlare e utilizzare sempre di più anche Google Allo la nuova app di messaggistica istantanea intelligente che sembra aver una marcia in più dei sopracitati messenger. Google aveva infatti originariamente assicurato che le conversazioni effettuate con questa applicazione sarebbero state solo temporaneamente memorizzate sui suoi server, limitando così - almeno nel tempo - la possibilità per le autorità di richiedere l'accesso a tali dati.

Come detto inizialmente, l'applicazione è in fase di rilascio mondiale.

Google Allo
Google Allo

A fianco della possibilità di condurre chat di tipo privato o pubblico, individuali o multiple, Google ha dunque deciso di includere nel suo servizio anche un raffinato sistema di videochiamate, l'inclusione di messaggi video o vocali all'interno del testo scritto e la facoltà di condurre chat in incognito; se non del tutto uguale, abbastanza simile a quella che ha consentito a Snapchat di emergere in un mercato già saturo di suo. Il lancio di Allo rappresenterà insomma l'ultimo tassello prima dell'annuncio dei Pixel, che saranno i primi smartphone a poter sfruttare a pieno tutte le capacità dell'app, e non solo, rendendoli a loro modo ancora più esclusivi. Sono presenti nell'app anche più di 25 pacchetti di adesivi pronti per l'uso. Ok, si possono cancellare dal dispositivo, ma Google comunque mantiene le conversazioni.

Oltre all'editor di foto integrato, un'altra caratteristica di Allo è chiamata Smart Reply, che utilizza po' la tecnologia di machine learning dell'assistente Google Asisstant per suggerire risposte automatiche. Quest'estate Google ha lanciato una nuova app di comunicazione basata sui gruppi: Spaces. Con Allo le risposte saranno più veloci e basterà soltanto un tocco. Google ha annunciato che tutte le chat di Allo saranno protette con crittografia attraverso Transport Layer Security.