Fiorentina, Sousa: "Valuteremo oggi Ilicic. Bernardeschi deve migliorare spalle alla porta"

Fiorentina, Sousa:

Infine parole d'elogio per il direttore generale dell'area tecnica Pantaleo Corvino e sulle possibilità di vedere Bernardeschi come interno di centrocampo: "I punti di riferimento in una squadra sono molto importanti, il direttore ha un rapporto diretto con voi e questo serve per evitare le problematiche e per stabilizzare le cose: questo è molto importante". Nel calcio contano i risultati ma ho ricevuto parole confortanti da Corvino e questo mi fa piacere. "Noi dobbiamo continuare a lavorare per aiutare la Fiorentina a vincere".

Sono in molti a pensare che la Fiorentina sia diventata una squadra facilmente 'leggibile' da parte degli avversari: "Stiamo lavorando su diverse varianti di gioco, l'abbiamo fatto anche con i ragazzi che sono rimasti con noi in settimana. Ora alcuni dei nostri giocatori che hanno reso molto l'anno scorso non sono al top".

"La squadra, anche se sono arrivati nuovi giocatori, ha una maggiore fluidità di gioco".

Il tecnico dei Viola teme l'undici di Gasperini: "Le partite contro di lui sono sempre molto difficili". Stiamo cercando di lavorare perché lui possa diventare più determinante. Sulla strada della Viola c'è un Atalanta, che pur non partita benissimo è reduce dall'importante vittoria casalinga contro il Napoli. Gasperini organizza molto bene le sue squadre, soprattutto in fase difensiva. Rispetto allo scorso anno credo ci siano stati alcuni fattori che ci hanno condizionato.

Dopo un avvio complicato, la Fiorentina sembra poter contare su un calendario più favorevole: "Vincere le partite non è mai facile". E Diks? È un giocatore molto lineare e veloce, però ha bisogno di migliorare molto a livello difensivo. "Sicuramente arriverà il suo momento". Diamogli tempo per maturare, il suo talento ha bisogno di continuità competitiva ma questa se la deve meritare. In questa ottica, tra i principali obiettivi sin dalla scorsa estate, figura il nome di Federico Bernardeschi, eclettico attaccante toscano classe 1994 che può ricoprire praticamente tutti i ruoli del reparto offensivo e che sta studiando anche da centrocampista.