Fiorentina e Juve: rischio di una "Calciopoli finanziaria"?

Fiorentina e Juve: rischio di una

Se Juventus e Fiorentina saranno ritenute colpevoli, sorgeranno problemi non solo finanziari, ma anche sportivi.

Il Fatto quotidiano anticipa una nuova bufera sul calcio italiano e la battezza "Calciopoli finanziaria", Secondo il quotidiano, il presidente onorario della Fiorentina, Diego Della Valle, sarebbe stato denunciato per falso in bilancio, "cui potrebbe seguirne, a breve, una identica nei confronti di Andrea Agnelli e della Juventus".

DOPODICHÉ, tuttavia, nessun accantonamento è stato predisposto in bilancio perché la Fiorentina -si legge ancora - "ha sostenuto in ogni grado di giudizio la legittimità del comportamento proprio e dei propri esponenti e conseguentemente ritiene che non sussistano i presupposti per una propria responsabilità rispetto alla retrocessione in Serie B al termine della stagione 2004-2005 di Atalanta, Brescia e Bologna (...)".

Per quanto riguarda i toscani, lo scorso a luglio l'ex patron del Bologna Giuseppe Gazzoni Frascara aveva depositato in procura a Firenze una denuncia della Victoria 2000 contro i dirigenti viola per il mancato accantonamento nel bilancio chiuso il 31 dicembre 2015 della somma che la Fiorentina deve versare come risarcimento alle parti lese con la retrocessione di varie squadre. "Lo certificano la bocciatura del ricorso da 444 milioni della Juve al Tar e le sentenze, definitive e inappellabili, della Corte di Cassazione".

Anche nei confronti della Juventus pesa una doppia richiesta di risarcimento da parte della Victoria 2000 a Napoli e di Gazzoni a Roma, per un totale di 113 milioni di euro.

Dopo la Calciopoli sportiva, arriva la Calciopoli finanziaria.

In più, il mancato accantonamento di somme in bilancio costituirebbe illecito amministrativo: risulterebbe irregolare, per Fiorentina e Juventus, persino l'iscrizione al campionato (art. 7, documentazione irregolare fornita alla Covisoc) e per questo tipo di illeciti, di natura amministrativa, le sanzioni vanno da 1 a più punti di penalizzazione fino alla retrocessione per gli illeciti più gravi. E negli ultimi anni, di questi esempi ne abbiamo a decine: Parma, Siena, Brescia. Infatti la Fiorentina è stata denunciata per falso in bilancio, e la stessa sorte potrebbe toccare anche alla Juventus. Fare utili di bilancio e acquistare il fior fiore dei campioni è troppo facile, altrimenti.