Federica Pellegrini: "Sono stata molto sola nei momenti peggiori"

A Gardaland, il famosissimo parco divertimenti di Verona, si è tenuta l'inaugurazione del "Gardaland Magic Halloween". La decisione di continuare l'ho presa tre settimane dopo il primo annuncio grazie ad una voce che mi ha aiutato. "L'ideale è lasciare col cuore in pace quando non hai dispiaceri". Sono sempre stata circondata da poche persone fidate, sono una persona con le proprie credenze e che vuole di fianco a sé solo le persone alle quali vuole più bene, soprattutto negli attimi più importanti prima di una gara. "Se ho scelto di andare avanti - ha proseguito Federica - è perché mi piace quello che faccio, ma soprattutto perché credo in me stessa". Non è stata l'unica sportiva presente, visto che in collegamento si è vista anche Bebe Vio, schermitrice paralimpica che a soli 19 anni è già campionessa d'Europa, del Mondo e a cinque cerchi nel fioretto. "Spesso mi trovo da sola senza nessun altro ad affrontare le fatiche di una gara, sapere o credere che ci sia qualcun altro con me è una cosa che mi dà forza". "I biondi non mi piacciono".

Chiamata poi a stilare una classifica di sex symbol, Federica Pellegrini non si è tirata indietro, bocciando uno dietro l'altro Gabriel Garko, Valentino Rossi, Lapo Elkann e Leonardo Di Caprio: "per Valentino Rossi sarei troppo voluminosa, non mi fidanzerei con una persona più piccolina rispetto a me". "Ricordatevi che mi sono lanciata col paracadute", ha spiegato prima di lanciarsi nell'avventura di Oblivion. "Questo mi ha spinto a reagire". Una partecipazione all'insegna dell'allegria e dei ricordi, perché "Halloween rappresenta per me una festa da sempre vissuta molto nella mia famiglia, anche quando nessuno festeggiava, da piccola mi travestivo per l'occasione e andavo per strada insieme agli altri bambini" come da lei stessa dichiarato.