Cimitero mafia scoperto nel palermitano

Cimitero mafia scoperto nel palermitano

Si tratterebbe di un cimitero di mafia. In una zona impervia in contrada Casalotto i carabinieri infatti hanno rinvenuto numerosi resti umani occultati all'interno di una grotta di difficile accesso e non facilmente visibile. Sul posto, scattato l'allarme, stanno operando i carabinieri insieme ai colleghi del Ris. L'indagine è coordinata dal procuratore della Repubblica di Palermo Francesco Lo Voi e dall'aggiunto Leonardo Agueci. L'indagine è coordinata dalla procura di Palermo.

Immagine di archivio Teschi, ossa e resti umani sono stati trovati in una caverna di Roccamena, un paese del palermitano. A Roccamena anche due sostituti procuratori della Direzione distrettuale antimafia di Palermo.