Trump tira su col naso: raffreddore o coca? I social si scatenano

Trump tira su col naso: raffreddore o coca? I social si scatenano

Un'analisi di Public Policy Polling ha visto i telespettatori schierati 51% contro 40% a favore di Clinton. Poco dopo, la Clinton ha fatto pubblicamente ammenda per il cosiddetto emailgate: "Ho commesso un errore".

New York, 27 set.

Teso a tratti, il dibattito è stato dominato comunque dai grandi temi: occupazione e posti di lavoro, rapporti razziali e terrorismo/sicurezza nazionale. E secondo i primi sondaggi a spuntarla questa notte è stata l'ex first lady, apparsa più preparata dell'avversario. Quest'ultimo ha sorpreso (ma non troppo) la gran parte degli osservatori, scegliendo un profilo prettamente istituzionale ed evitando gli attacchi più pesanti e forse più attesi alla Clinton. E lei ha contrattaccato.

Venendo ai contenuti del dibattito, le novità rispetto a quanto affermato dai due candidati da mesi a questa parte, non ci sono state.

TANTE PAROLE, SOLO PAROLE (SULL'ECONOMIA) Trump su Clinton: "Tipico politico".

Nel frattempo, appuntamento al prossimo dibattito, il 9 ottobre a S. Louis, Missouri. È vero, l'ho fatto. "Mi sono preparata per essere presidente".

E' di Hillary la vittoria del "First Presidential debate". "Il nostro Paese sta soffrendo a causa di persone come il Segretario Clinton", ha rincarato il tycoon newyorchese. Trump, nel frattempo, non ha smesso di criticare il suo stato di salute. Sulla sua sconfitta non si discute, se è stato un k.o. lo diranno soltanto i prossimi sondaggi. Difatti Trumph, candidato repubblicano alle presidenziali Usa, sul programma è molto restio nel dare dettagli. Un dato è certo: la corsa per la Casa Bianca è ancora aperta.

"Quando avrà viaggiato per 112 paesi e negoziato un accordo di pace, un cessate il fuoco, il rilascio dei dissidenti e passato 11 ore a testimoniare davanti ad una commissione al Congresso, allora mi potrà parlare di energia", ha prontamente replicato la candidata democratica, sottolineando così la sua esperienza come segretario di Stato. "Penso che il mio principale asset sia di gran lunga il mio temperamento". E infatti non credo che abbia la resistenza necessaria.

L'atteso faccia-a-faccia Clinton-Trump segna il debutto di Elettoma, un algoritmo che seleziona in tempo reale tutti i commenti in circolazione su Twitter, fornendo immediatamente il quadro delle reazioni del pubblico durante il dibattito. Nel 2006 disse di auspicare il collasso perchè gli avrebbe consentito di fare acquisti e guadagnare. Perché non ha niente di tutto ciò. Su Trump i commenti negativi e positivi sono stati sostanzialmente pari.

"Si dice che sia il primo faccia a faccia che conta, lo si guarda interamente per novanta minuti, anche se con fatica, il secondo registra un calo cosiderevole, nel terzo c'è una leggera ripresa".