Serie A, Crotone-Palermo: formazioni ufficiali e titolari

Serie A, Crotone-Palermo: formazioni ufficiali e titolari

Solite esagerazioni a parte - siamo pur sempre a settembre - questo Palermo ha fatto capire che quando vuole sa giocare a calcio.

QUI CROTONE - Nicola deve rinunciare a Dussenne e di Mesbah, non convocato Rosi. Avrà sicuramente avuto il tempo di preparare la partita contro il Crotone. Al 5' Falcinelli trova spazio al limite dell'area e lascia partire un tiro che si spegne fuori. Nestoroviski ha colpi da autentico attaccante.

CROTONE: Cordaz; Ceccherini, Claiton, Ferrari; Capezzi (dal 29′ s.t. Barberis), Crisetig, Rhoden, Martella (dal 25′ s.t. Sampirisi); Trotta, Falcinelli, Palladino (dal 35′ s.t. Stoian). E sono proprio i due ex del Sassuolo a spaventare Posavec. Nello scontro con il portiere è lui ad avere la peggio: naso rotto e maschera di sangue, viene sostituito. La prima frazione si chiude senza ulteriori sussulti. Attaccanti: Balogh, Bentivegna, Diamanti, Embalo, Lo Faso, Nestorovski, Sallai. De Zerbi è felicissimo dei giocatori che ha e li ritiene di ottimo livello.

Il sinistro di prima intenzione con il quale Ilija Nestorovski ha trafitto Cordaz, all'Adriatico di Pescara che ospita attualmente il Crotone (in attesa della consegna del ristrutturato Scida), reca con sé molteplici risvolti. Sull'avversario afferma "Conosco la filosofia di gioco di De Zerbi". Serve una vittoria, anche perché il pareggio e le due sconfitte iniziano a pesare. L'azione prosegue, la palla arriva tra i piedi di Trotta, che spara alto. "Per questo vorrei un pò di entusiasmo in più". In sintesi, il primo cittadino, ha illustrato i lavori svolti dall'amministrazione comunale per l'Fc Crotone: "La partita di Serie A del 25 settembre con l'Atalanta non si giocherà a Crotone perchè lo stadio non è ancora pronto". Nel secondo tempo i calabresi hanno arretrato troppo il baricentro e il Palermo ne ha approfittato. In suddetta dati, i Pitagorici potrebbero regalare ai tifosi la prima sfida casalinga contro una big del campionato, come ha confermato il Presidente Raffaele Vrenna in conferenza stampa giovedì 15 ottobre: "Pensavamo di essere pronti per la prima partita di campionato ma non ci siamo riusciti".