Renzi e le pensioni: "Raddoppio della 14esima fino a mille euro"

Renzi e le pensioni:

L'obiettivo - dice Renzi - è di arrivare alla soglia dei mille euro per la quattordicesima delle pensioni minime. A questi pensionati, ha proseguito il Premier, "raddoppiamo la quattordicesima, in un'unica soluzione".

Il premier ha poi assicurato: "La questione delle pensioni è molto delicata e non faccio promesse invano".

Dopo aver ricordato le manovre riguardanti la tassa sulla prima casa, le tasse agricole e la misura sul lavoro (quest'ultima non felicissima, al contrario visti i risultati conclamati), era arrivato il momento delle pensioni: "Vogliamo dare una mano, quest'anno si fanno Ires e Iri, si abbassano tutte e due". Ora mi pare che l'atteggiamento sia cambiato. Continuando a discutere sulle pensioni, il Premier ha ancora aggiunto che coloro i quali non sono potuti andare in pensione per la Legge Fornero verrà attribuita l'Ape, un anticipo, in cambio di circa il cinque per cento in meno. Nessuno deciderà per conto degli altri. "Con Ape uno va via con il 95 per cento dello stipendio". Dalle risorse 'postate' e dalla sostanza degli interventi previdenziali dipenderà anche la possibilità che si arrivi ad un accordo o ci si limiti ad un verbale di incontro. L'obiettivo del governo sarebbe quello di aumentare gli assegni fino ai mille euro. "Alle pensioni minime, a quelli che arrivano fino a 750 euro, viene data una quattordicesima di circa 40 euro al mese. Si tratta di persone che sono state fregate, ma non voglio essere demagogico: hanno un po' esagerato lo scalone". Al termine del conteggio, Renzi cerchia la cifra di 500 milioni di euro. Nella prima parte della trasmissione sarà presente il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, chiamato a parlare dei temi di maggiore attualità, dalla riunione a Bruxelles tra Junker, Merkel e Holland al "no" del sindaco di Roma, Virginia Raggi, alla candidatura della capitale per i Giochi Olimpici del 2024. Senza far mancare battute di spirito e affondi con il giornalista del Debbio. come quando, non trovando un pennarello rosso, si lascia sfuggire: "Il suo editore il rosso non puo' proprio vederlo.".

La riforma delle pensioni sintetizzata da Renzi.

.

Renzi e Del Debbio hanno poi parlato di Europa e di vincoli di bilancio. "Questa non è una riforma come quella di D'Alema o Berlusconi, che ha cambiato i poteri del premier".