Rapina la banca per fare il regalo di nozze a sua figlia

Rapina la banca per fare il regalo di nozze a sua figlia

Questa cifra era il regalo di nozze della figlia. Il blitz delle forze dell'ordine è avvenuto poche ore prima del matrimonio: in manette il padre della sposa, nonchè capobanda, e i suoi cinque "colleghi", arrivati appositamente dalla provincia di Napoli fino in Piemonte per la festa nuziale.

Doveva accompagnare la figlia all'altare ma il padre, fermato per una rapina, non ci sarà. Hanno minacciato la direttrice e i clienti con un coltello e dopo averli sequestrati e rinchiusi in una stanza, i banditi hanno portato via 150mila euro in contanti. Un testimone, che proprio nel momento della fuga si era trovato a passare davanti all'istituto, era però riuscito a fornire ai militari una serie di informazioni utili per l'identificazione. E' successo a Torino, dove i carabinieri della compagnia Mirafiori hanno sgominato una banda di rapinatori di banca, arrestando 6 persone. Il gruppo criminale era composto da rapinatori napoletani in trasferta e da napoletani residenti nel Torinese. Una dote cospicua ma che è costato l'arresto, sia a lui che ai complici, a cinque ore dal matrimonio. I sei comunque sono sospettati di aver messo a segno altri colpi. Dalle indagini, coordinate dal sostituto procuratore Andrea Padalino, è emerso che era già stata pianificata un'altra rapina subito dopo la festa di nozze. Dopo un'indagine scrupolosa sono stati identificati tutti i componenti del commando.