Mediobanca: CheBanca! conclude acquisizione dell'attività retail di Barclays in Italia

Mediobanca: CheBanca! conclude acquisizione dell'attività retail di Barclays in Italia

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 31 ago - Mediobanca in rialzo mentre Piazza Affari ragiona sull'ipotesi che Unicredit possa cedere una parte o tutta la quota dell'8,5% del capitale. Il titolo bancario guadagna l'1,33%.

E' quanto ha dichiarato in una nota Alberto Nagel, Ceo di Mediobanca, a seguito della chiusura odierna dell'acquisto delle delle attività retail di Barclays in Italia. Nel dettaglio CheBanca acquisisce 220 mila clienti retail, una raccolta diretta per 2,9 miliardi, una raccolta indiretta per 2,9 miliardi, 85 filiali sul territorio, 564 dipendenti appartenenti all'area commerciale retail e 68 promotori finanziari.

Con questa operazione CheBanca! raddoppia le proprie dimensioni e supera i 20 miliardi di totale raccolta, compiendo un ulteriore passo nel processo di sviluppo e rafforzamento nel comparto del risparmio gestito delle famiglie italiane.

Risulta, inoltre, ulteriormente rafforzato il modello distributivo multicanale: le filiali salgono a 143 e la rete di promotori finanziari si integra ed affianca a Yellow Advice, il servizio di consulenza finanziaria per gli investimenti che, unico in Italia, coniuga la tecnologia del robo-advisor con la presenza umana ("Human digital bank").

La parte residuale del portafoglio mutui Barclays così come altri prestiti retail, wealth e corporate non-core continueranno ad essere parte di Barclays Non-Core, prosegue la nota.

"Attraverso questa operazione abbiamo voluto dare una forte accelerazione al piano di sviluppo di CheBanca!", commenta GianLuca Sichel, CEO di CheBanca!.

Mediobanca ha concluso l'acquisizione delle attività retail di Barclays in Italia da parte di CheBanca! operazione che prevede che la banca britannica paghi 240,5 milioni di euro (dai 237 milioni inizialmente previsti) a compendio di un ramo di azienda in pareggio, con attività e passività bilanciate.

Nell'ambito della strategia del gruppo di Piazzetta Cuccia, CheBanca sta facendo la propria parte: l'istututo è evoluta da banca di raccolta a banca di risparmio gestito profittevole e fonte di commissioni ricorrenti per il gruppo e un basso assorbimento di capitale.