Inter, Moratti: "Il gruppo Suning mi ha già chiesto di tornare presidente"

Inter, Moratti:

Milano, 30 Set - Una notizia che ha dell'incredibile - clamoroso - Moratti Presidente dell'Inter, è lo stesso ex presidente a confermarla: "Il Suning mi ha chiesto di tornare ad essere il presidente dell'Inter".

"Ho fatto un'offerta a Sensi un anno, un'offerta molto aperta del tipo "il valore decidetelo voi e io non avrò problemi". L'offerta l'ho fatta, ma mi è stato risposto in maniera che ho apprezzato tantissimo, un grande amore di Sensi per la squadra. Con i nuovi proprietari mi sento abbastanza fiducioso perche' il loro desiderio di fare bene e' concreto. "Sono partiti bene e penso che continueranno così". "La squadra la costruisci e ti ritrovi in mano la squadra giusta e tante volte ti ritrovi in mano la squadra giusta". Non lo sapremo mai, avevo Ronaldo e non era poco anche quello. "Il bello sarebbe stato vederlo giocare con gli altri Totti, sarebbe stato una cosa meravigliosa per noi, lo è stato per chi lo può veder giocare ogni domenica". "In Italia potrebbe cominciare a far molto meglio". Non sono solo rumours, che si rincorrono peraltro a scadenza ricorrente e puntuale dal momento che l'ex patron nerazzurro è sempre rimasto come punto di riferimento vero della tifoseria nonostante il suo addio, ma ipotesi che nascono dalle parole del petroliere. De Boer? E' molto bravo e spero possa ottenere presto risultati. "E' molto importante se gioca Joao Mario, velocizza e gioca in profondità, credo che dia un modo diverso a tutta la squadra di giocare". Con me è stato un avversario sempre corretto sul profilo personale. "Pallotta non l'ho mai conosciuto, non posso dare nessun tipo di giudizio".