Genoa Pescara voti Fantacalcio : Simeone e Manaj, gol baby

Genoa Pescara voti Fantacalcio : Simeone e Manaj, gol baby

Al 6' Caprari prova un diagonale da fuori area che fa correre un piccolo brivido sulla schiena di Perin. Sulla prima azione di gioco un calciatore del Pescara toglie la palla dalla porta con le mani, quella è ovviamente espulsione più rigore. Al 20' il Genoa deve fare a meno di Ocampos uscito per un problema al ginocchio, al suo posto Gakpé.

Juric affianca Ocampos e Rigoni al giovane Simeone.

"Credo che la gara tra Genoa e Pescara si possa riassumere con le parole di Massimo Oddo:" vera e propria partita a scacchi".

La sfida si accende dopo il gol dei padroni di casa e si susseguono i ribaltamenti di fronte da una parte e dall'altra. Durante la partita di mercoledì sera contro il Napoli il bomber genoano è stato costretto ad uscire per infortunio.

Il Genoa finisce in 9 uomini contro il Pescara, per le espulsioni nella ripresa di Edenilson e Pandev.

Genoa e Samp al ballo delle debuttanti: il sesto turno propone ai rossoblù di Juric il Pescara di Oddo a Marassi domani alle 15 e ai blucerchiati di Giampaolo il Cagliari al Sant'Elia lunedì alle 21. Al quarto d'ora Caprari impegna severamente Perin con un bel destro dalla lunga distanza ma trova la pronta risposta del portiere che mette in angolo. Ad Irratiè scappata di mano la partita, ma il Genoa non non molla al 37′ con un contropiede fulmineo diLaxalt sfiora il gol: il sinistro del numero 93 rossoblù è parato da Bizzarri.

Quattro minuti di recupero segnalati dal quarto uomo, il Pescara continua a spingere a caccia del gol vittoria. Forse il signor Preziosi non ha visto le prime gare nelle quali il Pescara avrebbe meritato di raccogliere molto di piu' sul campo.

GENOA (3-4-2-1): Perin; Izzo, Burdisso, Gentiletti; Edenilson, Rincon, Ntcham (1′ st Pandev), Laxalt; Rigoni, Ocampos (20′ pt Gakpè); Simeone (29′ st Munoz). A disp.: Biraschi, Brivio, Cofie, Fiamozzi, Lamanna, Lazovic, Ninkovic, Zima. All.

Sostanziali novità nella formazione biancoazzurra: Oddo fa giocare dal primo minuto il rumeno Mitrita dietro a Caprari, a centrocampo spostamento di Zampano in avanti con il rientro di Brugman, con Verre e Cristante che si accomodano in panchina, in difesa Crescenzi, Fornasier, Campagnaro e Biraghi.