Filomena Mastromarino,dal PD al porno con Siffredi

Filomena Mastromarino,dal PD al porno con Siffredi

Ma cosa si aspetta Filomena in arte "Malena la Pugliese" da questo passaggio nel mondo del porno?

Intervenuta a La Zanzara spiega le ragioni della sua scelta, tra cui, principalmente, una grande passione per Rocco Siffredi.

Nel 2013 delegata all'assemblea nazionale del Pd e ammiratrice di Renzi, oggi nuova star a luci rosse lanciata da Rocco Siffredi. Ha fatto le scuole dell'obbligo, poi il liceo scientifico (mica una scuoletta) e l'Università alla facoltà di Scienze biosanitarie: insomma, una brava ragazza che poi ha corroborato il suo impegno civile da delegata all'assemblea nazionale del Partito Democratico. D'altra parte la novità è un ingrediente che l'ha sempre stuzzicata, fin dai tempi in cui si era schierata dalla parte di Renzi il rottamatore. E' una cosa che Siffredi ha voluto precisarle, ricordando che la figura della donna, in un settore come quello dell'hard, è associata sempre alla classica poco di buono. Lui prova a capire come mai abbia scelto di fare questo passo, prova a dissuaderla ricordandole che è una ragazza del Sud, dove la mentalità è piena di pregiudizi. "Tutti nascondiamo questo lato birichino, ve lo mostro e vi invito a mostrarlo". Dai pasti in famiglia nella casa di Budapest alle riprese di film pornografici a Los Angeles, dalle stradine italiane di Ortona alle ville americane della Porn Valley, il film ripercorre la storia di una vita ossessionata dal desiderio e offre uno sguardo in filigrana ai retroscena dell'industria del cinema porno, oltre allo scandalo e all'apparente oscenità.

Infine, sembra che negli ultimi tempi Rocco stia cercando di predisporre il pubblico italiano ad avere una maggiore propensione nei confronti del porno.