Esplosione al Kennedy Space Center di Cape Canaveral

Esplosione al Kennedy Space Center di Cape Canaveral

Alla deflagrazione, percepita anche in edifici lontani alcuni chilometri, ha fatto seguito lo sviluppo di una densa colonna di fumo sopra il sito statunitense. La compagnia di Elon Musk ha diffuso una nota, confermata dall'aeronautica militare, in cui si indicano problemi non meglio definiti che hanno causato alle 9.07 (ora locale) un'esplosione durante una serie di test ai motori del vettore che il 3 settembre avrebbe dovuto portare in orbita un satellite israeliano (Amos 6) che non era ancora stato installato sul razzo. In rete circolano già i primi tweet con le immagini della coltre di fumo. SpaceX ha utilizzato il razzo Falcon 9 per trasportare rifornimenti alla Stazione spaziale internazionale. Secondo l'AP, rilanciata dall'ABC, numerose detonazioni sono state avvertite al momento del lancio, sul sito dell'Air Force Station a Cap Canaveral, in Florida. I soccorritori subito si sono messi al lavoro per verificare la presenza di feriti.

SpaceX è una compagnia spaziale privata fondata da Musk (Paypal e Tesla, le altre sue creature) nel 2002 con l'obiettivo di ridurre i costi dei viaggi spaziali e ri rendere accessibile persino la colonizzazione di Marte.

Una forte esplosione ha colpito la base spaziale americana di Cape Canaveral. Distrutto un razzo lanciatore Falcon 9.