Camorra, recuperati due dipinti di Van Gogh rubati nel 2002

Camorra, recuperati due dipinti di Van Gogh rubati nel 2002

Le due opere del pittore espressionista erano state rubate dall'omonimo museo di Amsterdam nel 2002, poco prima delle 8, quando i ladri si arrampicarono con una scala sul tetto ed ebbero accesso al museo eludendo la sicurezza.

Il bottino consisterebbe in due dipinti di Vincent Van Gogh, frutto di un incredibile furto avvenuto ad Amsterdam 14 anni fa e portati in un bunker segreto, destinati a restare lì a causa dei capi di "Gomorra".

L'operazione, condotta dal Nucleo tributario della Gdf, ha portato al sequestro di beni per decine di milioni ai danni alcuni personaggi legati al clan Imperiale, radicato nell'area stabiese e dedito al traffico internazionale di cocaina.

Negli ambienti investigativi si vociferava da tempo dell'"investimento" fatto dalla camorra nei due dipinti.

Si tratta della tela con "La congregazione lascia la chiesa riformata di Noenen" datato 1885 e la "Spiaggia di Scheveningen prima di una tempesta" dipinto del 1882.