Atleti olimpici al Quirinale, presente Daniele Lupo

Atleti olimpici al Quirinale, presente Daniele Lupo

"Lo sport è un investimento sempre proficuo, specialmente se la cura dell'eccellenza va di pari passo con la pratica sportiva. Lo sport è cultura e qualità della vita ed è anche un tesoro di valori umani". Queste le parole del presidente del Comitato italiano paralimpico Luca Pancalli durante la cerimonia di riconsegna dei Tricolori al Quirinale. "Sono molto lieto di accogliervi - aggiunge - le olimpiadi e le paralimpiadi sono un evento di straordinario fascino per tutto il mondo ovunque".

Ci sarà anche Luca Mazzone questa mattina alle ore 11.50 al Quirinale per prendersi i complimenti e l'onoreficenza da parte del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. La cerimonia, nel corso della quale i portabandiera azzurri dei Giochi Olimpici e Paralimpici riconsegneranno al Capo dello Stato il tricolore con le firme degli atleti, si è svolta oggi, mercoledì 28 settembre. "Voi siete stati la nostra bandiera, siete stati seguiti con ammirazione, stima e affetto". Come le rispetta il presidente della Repubblica Mattarella, che oggi ha premiato tutti gli azzurri con un'altra medaglia sul palco allestito nei giardini del Quirinale: "Oggi è la festa degli atleti - ha sottolineato - e non parlerò della candidatura di Roma ai Giochi del 2024". "Un domani a cinque cerchi, aspirazione unanimemente condivisa dal nostro mondo, che gli atleti chiedono non venga negata dai pregiudizi, "perché soltanto una cosa rende impossibile un sogno, la paura di fallire". Quel seme che "si tramanda". "Sono orgoglioso di loro e di coloro che non sono saliti sul podio, ragazzi e ragazze che hanno tutti meritato di recitare sul palcoscenico più ambito per uno sportivo, le Olimpiadi e le Paralimpiadi". E rivolgendosi direttamente agli atleti presenti, Mattarella ha voluto fare loro 'i complimenti piu' intensi, cordiali e sinceri per aver fatto onore con il vostro impegno alle vostre storie personali a tutta l'Italia'.