Windows 10 Anniversary Update problemi per le webcam

Windows 10 Anniversary Update problemi per le webcam

Un problema subdolo e difficile anche da scovare: molti utenti che hanno partecipato al programma Insider infatti hanno pensato ad un problema di driver o di surriscaldamento del processore (visto il clima estivo), e nessuno ha pensato di segnalarlo a Microsoft come bug.

Da ormai qualche settimana è in distribuzione l'Anniversary Update di Windows 10, aggiornamento consistente che porta con sé correzioni, miglioramenti, nuove funzioni e nuovi problemi. Il problema sarebbe presente sia da lato hardware - con grandi aziende danneggiate come Logitech - che dal lato software con diversi servizi che non funzionano correttamente in quanto utilizzano i formati H.264 e MJPEG. Brad Sams, di Thurrott.com, ha invece spiegato che cosa ci sia che non va.

Il problema sembra essere legato alla codifica dei flussi video.

Una novità importante ai tempi dello streaming video, e probabilmente una modifica in vista anche di Hololens, il visore per la realtà aumentata: per funzionare bene però Windows Camera Frame Server non deve avere tempi di ritardo, e proprio per questo motivo Microsoft ha scelto di accettare in ingresso solo segnali non compressi perché con un Mpeg4 avrebbe dovuto prima decomprimere per poi ricodificare.

Sul sito di Microsoft c'è un intero thread dedicato al problema, ma la soluzione definitiva arriverà soltanto con il rilascio della patch, previsto per settembre. O si provvede alla disinstallazione dell'Anniversary Update (cosa possibile per alcuni giorni dopo l'aggiornamento) oppure ci si rassegna a un certo periodo senza webcam. Per sfruttarla, è necessario mettere mano al registro di Windows.

Wecam Logitech
Wecam Logitech

Poi occorre raggiungere la chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\ Microsoft\Windows Media Foundation\Platform nel pannello di sinistra.

Prima di eseguire la procedura è consigliabile eseguire il backup di sistema.

Nominate la suddetta nuova voce di registro EnableFrameServerMode e in dati valore inserite un solo 0. Le due chiavi dovrebbero essere dentro a "HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows Media Foundation\Platform" e "HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\WOW6432Node\Microsoft\Windows Media Foundation\Platform".

L'ultimo passaggio consiste nel riavvio del PC.