Migranti: soccorsi senza sosta, oggi salvati altri 3.000

Migranti: soccorsi senza sosta, oggi salvati altri 3.000

Circa 10.000 i migranti salvati dalle navi nel mare tra Italia e Libia, solo negli ultimi 4 giorni.

Sei mila e 500 migranti soccorsi ieri nel Canale di Sicilia in 40 operazioni coordinate dalla Guardia Costiera. Domani, a Palermo, è previsto l'arrivo in porto (al molo Puntone) di 1.273 migranti.

Sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Siracusa, tenuta costantemente al corrente degli sviluppi, le attività investigative sono proseguite a terra, con l'intervento del GICIC, Gruppo Interforze di contrasto dell'immigrazione clandestina che, attraverso le testimonianze di alcuni migranti, ha confermato l'identità degli scafisti, sottoposti a provvedimento giudiziario di fermo. Tra loro la piccola Melorin, 22 mesi, iraniana. La mamma, di religione cattolica, ha chiesto al cappellano militare don Vincenzo Caiazzo, presente a bordo, di celebrare il rito. Madrina della bambina il tenente di vascello Ottavia Balbi, "medical advisor" dello staff di Mare Sicuro; padrino il Comandante dell'operazione, il contrammiraglio Albero Maffeis. Stamattina, intanto, due gemelli di appena due giorni sono stati condotti con l'elicottero del 118 da Lampedusa al capoluogo siciliano, dove sono stati ricoverati nell'unità neonatale dell'ospedale Vincenzo Cervello per problemi respiratori e per disidratazione.