Lucca, donna data alle fiamme in ospedale: è gravissima

Lucca, donna data alle fiamme in ospedale: è gravissima

La 46 enne, impiegata come barelliera all'ospedale di Lucca, si troverebbe ricoverata nel reparto ustioni all'ospedale Cisanello di Pisa, le sue condizioni sarebbero molto gravi.

Gli investigatori stanno appurando se Vania Vannucchi e Pasquale Russo avessero avuto in passato una relazione e che ciò possa essere all'origine dell'aggressione.

Richiamati dai lamenti strazianti della donna, i colleghi sono accorsi e hanno tentato di sedare l'incendio con i mezzi a loro disposizione, allertando immediatamente i vigili del fuoco e il 118. "E' stato impressionante - racconta Riccardo Giorgi, addetto alla sicurezza tra i primi a soccorrere la donna -: sono scene difficili da raccontare, si vedono soltanto nei film: era completamente avvolta dal fuoco, abbiamo cercato di spegnerla con secchi e panni". Il presunto aggressore sarebbe poi fuggito. Le condizioni della donna sono gravissime: in ospedale lotta per sopravvivere. A quel punto la donna ha provato a fuggire ma il suo carnefice l'ha raggiunta innescando il fuoco. Prima di essere trasportata in ospedale la vittima avrebbe fatto il nome del suo assalitore, un suo collega. Rintracciato e sottoposto a interrogatorio dalla polizia, ha negato ogni contestazione degli inquirenti. Dalla prima ricostruzione ad aggredirla sarebbe stato un uomo, anche lui dipendente della stessa cooperativa, che poi è fuggito. I volti stravolti, la mente incredula e il cuore provato. Hanno spento le fiamme buttandole addosso dell'acqua, dopodiché hanno subito chiamato i soccorsi. E una intera famiglia è con il fiato sospeso.