Liberata la suocera di Ecclestone, arrestati due uomini

Liberata la suocera di Ecclestone, arrestati due uomini

Se Bernie non è mancato alla trasferta di Hockenheim, la moglie è rimasta in Brasile per seguire il lieto fine di una storia che l'ha tenuta con il fiato sospesa in tutti questi giorni angoscianti. I rapitori, che avevano inizialmente chiesto una somma di 120 milioni di real (circa 33 milioni di euro), sono quindi rimasti beffati e a mani vuote.

Secondo i media locali, la suocera di Bernie Ecclestone è stata liberata dalla polizia grazie ad un intervento in una casa del comune di Cotia, nell'area metropolitana di San Paolo. La coppia si è sposata nel 2012 a Gstaad, in Svizzera, e risiede da tempo a a Londra. La donna era stata rapita nella sua abitazione nel quartiere di Jardín Santa Helena a Interlagos, nella zona meridionale di San Paolo. I rapitori di Aparecida avrebbero sequestrato la donna per ricattare il patron della Formula Uno, ingolositi dall'enorme fortuna valutata da Forbes in oltre 3 miliardi di dollari.

Ecclestone conobbe la moglie Fabiana Flosi, nel 2009 a Interlagos, durante il Gran Premio del Brasile, dove lei era la direttrice del marketing. In questo caso, comunque, la liberazione è avvenuta a quanto pare a costo zero.