Francia, Macron punta all'Eliseo e si dimette da ministro dell'Economia

Francia, Macron punta all'Eliseo e si dimette da ministro dell'Economia

A otto mesi dalle elezioni presidenziali francesi il ministro dell'Economia, Emmanuel Macron, lascia l'incarico. Risulta dunque confermato quanto riportano i media locali. Macron, 38 anni, "ha annunciato al suo staff che lascera' il governo dopo aver rassegnato le sue dimissioni nel pomeriggio al presidente" Hollande, ha riferito uno dei suoi consiglieri.

Così, per mesi, Macron ha cercato di conciliare le due esigenze, restando nel governo ma precisando che il suo movimento non era "né di destra né di sinistra", oppure ricordando - come ha fatto la settimana scorsa facendo visita all'esponente di estrema destra Philippe de Villiers - di non essere socialista, "lo dico per onestà". A riportare per primo che le dimissioni del ministro dell'Economia erano imminenti era stato stamattina il quotidiano economico Les Echos. Deputati e senatori che lo sostengono si sono dati appuntamento domani mattina all'Assemblea nazionale per discutere degli sviluppi. L'ha presentato a una riunione a Parigi il 12 luglio nella quale Macron si è sbilanciato sino a promettere ai suoi sostenitori la vittoria nel 2017. A sostituire l'ex ministro sarà un'altra donna del partito socialista: Ericka Bareigts.