Fede in semifinale Impressionante Ledecky

Fede in semifinale Impressionante Ledecky

A spaventare è il tempo dell'americana Katie Ledecky (1'55" 01), la favoritissima per l'oro finale: "dietro di lei, nella generale, l'australiana Emme McKeon, la svedese Sarah Sjostrom - confermatasi in ottima forma - e la francese Charlotte Bonnet.

"Sono contenta, 1'56 " 3 e' ottimo tempo. La finale in programma nella notte tra martedì e mercoledì e la Pellegrini in questa specialità ha mancato il podio solo nel 2012 e quindi la medaglia sembra assicurata, tanto che questa ipotesi è quotata solo 1.20 su Snai. Basterà collegarsi sul sito rai.tv e scegliere dal menu la gara in diretta in tempo reale che si vuole seguire integralmente.

Federica Pellegrini si è classificata alla semifinale dei 200 metri stile libero, la sua gara. In piscina sono arrivati addirittura tre record del mondo ma a prendersi i riflettori su tutti è stato Michael Phelps che ha conquistato la 19esima medaglia d'oro della sua carriera straordinaria.

Federica si è fatta notare al grande pubblico propri alle olimpiadi, quelle di Atene 2004, quando, appena 16enne, conquistò l'argento e si arrabbiò pure. Quasi un secondo il distacco inflitto alla talentuosa canadese Penny Oleksiak, 16 anni appena ma capace in due giorni di riscrivere il primato mondiale juniores, ora a 56 " 46, mentre sul gradino piu' basso del podio sale Dana Vollmer, campionessa uscente. Qualche segnale positivo si è comunque visto nella giornata inaugurale con Federica Pellegrini che ha guidato la staffetta 4×100 centrando la finale e chiudendo al sesto posto. "Negli ultimi due mesi ho lavorato molto sui 200 e mi aspettavo di fare meglio". Poi la gara andrà come dovrà andare.