Aspetta la fidanzata per dieci giorni all'aeroporto: ricoverato

Se siete tra i fan delle storie d'amore da favola nate nell'era digitale allora questa notizia non fa per voi. Si è messo così in viaggio per Changsha, Cina, pieno d'amore e di speranze.

Ha aspettato la fidanzata per dieci giorni, nonostante i problemi di salute, rimanendo lì in aeroporto in speranzosa attesa; fino all'ultimo briciolo di forze.

I due avevano iniziato a chattare due mesi prima che Alexander decidesse di intraprendere un viaggio di ben 4.500 chilometri per incontrare la 26enne cinese Zhang. Poi l'amara delusione, al punto che è stato ricoverato per esaurimento nervoso.

Una storia incredibile con un lieto fine: la storia è infatti finita in televisione e questo ha permesso all'uomo di rintracciare la sua Zhang. Dopo che la Hunan Tv ha riferito del ricovero di Cirk, Zhang è entrata in contatto con la redazione per confermare effettivamente che si erano dati un appuntamento, ma che lei non aveva capito che l'olandese facesse sul serio.

Una volta venuta a sapere di ciò che l'uomo aveva passato e sopportato pur di poterla incontrare, colei che si professava la sua fidanzata su internet si è detta totalmente sorpresa: lei era convinta che si trattasse di uno scherzo, che la loro relazione da chat fosse solamente un passatempo leggero per ingannare la solitudine, visto che i due abitavano effettivamente in due punti opposti del pianeta. "Così mi ero organizzata per fare un intervento di chirurgia estetica" ha detto Zhang.

Nel frattempo Alexander è diventato, suo malgrado, una star dei social media e in particolare del sito di micro-blogging Wibo, uno dei più frequentati in Cina, dove l'hashtag dedicato alla vicenda è diventato trending, con moltissimi messaggi ironici, ma anche di ammirazione e solidarietà per il "gesto eroico" dell'uomo e di insulti alla ragazza cinese. Lei ora è disposta ad incontrarlo ma, secondo i media locali, Alexander sarebbe già ripartito per l'Olanda.