Android 7.0 Nougat: comincia la distribuzione

Android 7.0 Nougat: comincia la distribuzione

Per coloro che eventualmente non ne fossero a conoscenza, Nexus 5 era partito con a bordo il discusso Android KitKat 4.4, nel lontano 2013, e si configurava come il successore ideale di Nexus 4 - ancora più performante a livello hardware e sempre con un super rapporto qualità-costo. Una sottolineatura quest'ultima di non poco conto, che conferma i buoni rapporti tra le due aziende, impegnate attivamente fino all'anno scorso alla realizzazione degli smartphone Nexus. Google ha tenuto infine a precisare che il primo dispositivo in assoluto fornito con Android Nougat sarà l'LG V20, confermando i rumor dei giorni scorsi. I device che beneficeranno immediatamente dell'upgrade software sono gli smartphone Nexus 5X, Nesxus 6, Nexus 6P, e General Mobile 4G (Android One), il tablet Nexus 9, la microconsole Nexus Player, e il convertibile Pixel C.

Il colosso di Mountain View ha quindi evidenziato le principali feature, scegliendo tra le oltre 250 nuove funzionalità, che costituiscono gran parte del lavoro effettuato in questi mesi sull'OS.

E ora il compito toccherà proprio ai più appassionati portarlo avanti e non lasciarlo morire definitivamente. Non mancano ulteriori ottimizzazioni a Doze, che migliorano la durata della batteria, il supporto alle librerie Vulkan - da cui traggono beneficio i giochi - e a Daydream, la piattaforma per la Realtà Virtuale di Google. A tal proposito si suggerisce di monitorare la pagina ufficiale che riporta tutti i file OTA disponibili per i dispositivi Nexus (pagina al momento non aggiornata con gli OTA ad Android 7.0 Nougat).