Zig Zag: a Roma lo sharing con 400 scooter

Zig Zag: a Roma lo sharing con 400 scooter

Roma è invasa da 200 Tricity 125 che garantiranno la funzionalità del servizio, che ha debuttato ufficialmente nella giornata di ieri nella capitale, Zig Zag Scooter Sharing, il più grande servizio di condivisione su tre ruote della città capitolina, supportato da Yamaha Motor Europe, filiale italiana.

"Lo sharing rappresenta il nuovo concetto di mobilità individuale: è il modo per tutelare il proprio diritto al movimento, senza sopportare gli oneri legati al possesso. Assicurazione, manutenzione, carburante sono pensieri superati che lasciano spazio ad una forma di libertà completa".

Diego Rocca ha commentato: "Questo su Roma è il primo passo di un progetto più ambizioso attraverso il quale vogliamo conquistare anche altri centri nevralgici come Milano, Torino, Firenze fino espanderci oltre i confini italiani a Madrid, Parigi, Barcellona, Berlino e Monaco".

Sono state scelte moto a tre ruote per scongiurare il più possibile cadute e incidenti, che con l'asfalto, i sampietrini le buche di Roma sono purtroppo all'ordine del giorno per i motociclisti.

Il mezzo scelto è lo Yamaha Tricity 125 una sintesi ottimale di maneggevolezza e alla stabilità. "A questo riguardo sono sicuro che la nuova amministrazione farà senz'altro sua questa atavica problematica della nostra splendida Capitale".

Come funziona? Ovviamente, come tutti i nuovi progetti la procedura per usufruire del servizio è semplice ed intuitiva: basta scaricare l'applicazione per iOS e Android o in alternativa, se volete, potrete registrarvi direttamente dal sito web www.zigzagsharing.com.

Il servizio è erogato da ALD, che offre servizi di mobilità legati al noleggio a lungo termine e alla gestione flotte aziendali in oltre 41 Paesi, e si rivolge a tutti i possessori di patente A e B, compresi gli stranieri che arrivano a Roma e hanno un titolo di guida rilasciato da Austria, Belgio, Francia, Germania, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Russia, Spagna, Svizzera, USA.

Dopo aver prenotato lo scooter più vicino alla propria posizione e averlo raggiunto, si inserisce il PIN che si sblocca la sella, sotto la quale si possono prelevare il casco e il sottocasco igienico e monouso. Ogni mezzo è dotato di due caschi. Ogni veicolo si può prenotare gratuitamente, a noleggio iniziato parte il costo di 0,29 euro al minuto o 14.90 l'ora.

Chi vive e lavora quotidianamente a Roma lo sa bene, fra traffico infernale e mezzi pubblici non sempre al top, il mezzo perfetto per muoversi velocemente è lo scooter.

"Sarò solo tuo e di altri 4 milioni di persone" e "Potrai uscire con me e tornare con un altro senza scenate di gelosia" è il claim ideato da J.Whalter Thompson Italy, che ha anche curato la creazione del logo e dell'immagine coordinata del progetto.