Sindaco Raggi in visita a impianto Tmb Roma

Sindaco Raggi in visita a impianto Tmb Roma

Sono parole forti quelle utilizzate ieri dalla sindaca Virginia Raggi nel corso della visita non preannunciata all'impianto di trattamento dei rifiuti di Rocca Cencia. Fondamentale, poi, è anche il coinvolgimento di altri soggetti come Municipi, Polizia Locale ed enti che governano ciò che ha a che fare con il fiume, per far sì che tutti gli spazi ad esso contigui vengano assegnati, occupati, sistemati e sfruttati per mille attività. L'assessora Muraro. È chi è stato per 10 anni tra i responsabili dell'impianto di Rocca Cencia?

Ma che tipo di impianto sorge a Rocca Cencia?

Roma - I ratti non bastavano ora anche serpenti sono stati avvistati tra i cassonetti di Roma.

"Uno dei problemi del traffico di Roma sono i pedoni". Qualche giorno fa l'ex consigliere del Pd Fabrizio Panecaldo faceva lo spiritoso su Facebook scrivendo: "Ma dai, non ci posso credere... proprio lei!" Non ci siamo, non è questa la strada. Per il resto - dal punto di vista dei rifiuti differenziati - ci sono soltanto due piccoli impianti, quello di compostaggio di Maccarese e quello di selezione del multimateriale di Pomezia. Infatti il 60% dei rifiuti trattati va in discarica, un'altra piccola parte diventa combustibile da rifiuti.

"Qui - ha aggiunto la Raggi concludendo la visita e il video su Fb - gli stessi operatori ci dicono che è un impianto inutile così com'è anche perché non viene manutenuto, e le condizioni di lavoro sono pessime". Non è d'accordo sul piano industriale di Ama che prevede la realizzazione dell'ecodistretto? Ora però, si impone una domanda. "Condividiamo con lei tante critiche alla gestione di Ama" si chiede. Il lavoro da portare avanti è tanto e i Cinque Stelli si sono calati a pieno nella realtà, bisogna invertire la rotta che ha portato la città in queste condizioni e il Sindaco si sta muovendo senza sosta per dare le prime risposte ai cittadini. "Con lo stesso spirito di servizio, sto collaborando in questa transitoria con la nuova amministrazione e mi rimetto a quanto verrà, spero a breve, deciso". Chissà cosa ne pensano il sindaco e la persona che con ogni probabilità lo sostituirà alla guida della municipalizzata.