Juventus, Paratici avverte il Napoli: "Higuain nel mirino, è normale"

Juventus, Paratici avverte il Napoli:

Gonzalo Higuain sta infiammando le notizie relative al calciomercato che si stanno susseguendo in queste ultime ore. "Così starà facendo anche il Napoli". Ma il silenzio dell'entourage di Higuain in questi giorni è significativo. La risposta spetterà a De Laurentis, il muro del presidente cederà oppure si rifiuterà ancora di trattare con la Juventus? Tuttosport apre la sua giornata in copertina con il titolo "E' il Pipita che vuole la Juve". Senza considerare, poi, l'offerta sul tavolo dell'Arsenal di 60 milioni più il cartellino di Giroud.

Tre anni fa proprio a Dimaro arrivò il più grande campione dell'era De Laurentiis, Gonzalo Higuain, ottenuto dal reinvestimento dei soldi di un addio eccellente come quello di Cavani.

Ora si parla di un contratto di 4 anni e 7 milioni a stagione, il calciatore avrebbe manifestato la volontà di lasciare il Vesuvio, ma il figlio di De Laurentiis, Edoardo, ha chiosato: "Non credete a tutto, sono solo bufale".

Non resta che aspettare lunedì, quando la Juventus farà la sua proposta alla società che, sempre secondo le prime voci di mercato, dovrebbe aggirarsi attorno ai 94 milioni di euro, somma che il Napoli difficilmente potrà rifiutare se ad essa si aggiungerà anche una contropartita tecnica data da alcuni giocatori che sembrano far gola allo stesso allenatore del Napoli, Maurizio Sarri.

Nel frattempo, per evitare di restare con le mani in mano in caso di cessione del bomber argentino, il Napoli si starebbe già guardando attorno per trovare il sostituto per mettere una pezza all'eventuale partenza.

Come e più della trattativa Pjanic.

Nel corso della sua carriera, iniziata nel 2005 tra le file del River Plate e successivamente proseguita in Europa tra Real Madrid e Napoli (dove milita dal 2013), ha conquistato tre campionati spagnoli, due supercoppe spagnole e una coppa di Spagna con la maglia dei Blancos e una coppa Italia e una supercoppa italiana con quella partenopea.