Uefa: Russia esclusa da Euro2016 in caso di ulteriori incidenti

Uefa: Russia esclusa da Euro2016 in caso di ulteriori incidenti

Euro 2016 - L'Uefa, in seguito a quanto accaduto a Marsiglia e al Vélodrome qualche giorno fa, ha inflitto alla Russia 150mila euro di multa e squalificato la stessa federazione sospendendo la pena. La Russia rischia grosso, e la comunicazione ufficiale della UEFA recita: "Le accuse di disturbo della folla, usa di bengala e comportamenti razzisti hanno portato alla Russia una multa".

"La squalifica della nazionale russa - fa sapere la Commissione disciplinare dell'Uefa - è sospesa fino alla fine del torneo. Tale sospensione sarà revocata se episodi di natura simile avverranno all'interno degli stadi in una delle restanti partite della Russia nel torneo". Anche la federazione inglese era stata minacciata dall'Uefa con la squalifica, ma le sanzioni non si sono concretizzate.

"Non reagite a nessuna provocazione". Nel suo appello, la federcalcio slovacca chiede ai propri tifosi di "evitare i luoghi dove siano presenti gruppi di supporter inglesi o russi, e di non rispondere a ogni tipo di provocazione".

Detto questo, Dzyuba si augura che la guerriglia cittadina possa finalmente finire: "Noi non vogliamo essere squalificati da Euro 2016, i nostri tifosi devono concentrarsi soltanto sulla squadra". In concreto, la nazionale può continuare a giocare per ora (prossimo match mercoledì alle 15 a Lilla contro la Slovacchia), ma se i tifosi daranno vita a nuove intemperanze la Russia sarà esclusa dalla competizione.