Laura Pausini veste Byblos Milano per il tour #PAUSINISTADI

Notizia importante per quanto riguarda i fan di Laura Pausini: Se da un lato, molti fan potranno gustarsi, in diretta da Milano, il concerto della Pausini, dall'altro chi non è riuscito ad acquistare i biglietti potrà guardare in televisione il "Pausini Stadi". Tutti la guardano esterrefatta quando alza verso l'alto il dito medio e dice: "Inizio subito con una polemica, a quello stronzo che ha scritto che stasera non c'era nessuno".

Ma con chi ce l'aveva Laura? E Laura non sta più nella pelle, comunicando anche attraverso i pori l'entusiasmo di calcare il palco davanti a decine di migliaia persone, prima artista donna a debuttare a San Siro nel 2007 e oggi prima protagonista femminile di un tour tutto negli stadi d'Italia. Questa volta ha deciso di mettersi contro i suoi detrattori, dando un segnale forte di rivalsa durante l'ultimo concerto a San Siro.

Sabato 4 giugno ha debuttato a Milano #PAUSINISTADI, il primo appuntamento del Simili Tour, il nuovo show evento che porterà Laura Pausini, partendo il 26 luglio da Toronto, in America per il Similares Us & Latin America Tour, e in autunno in Europa dal 7 ottobre a Madrid per il Simili European Tour, per un totale di 40 eccezionali concerti.

Sincera e senza peli sulla lingua, la cantante 42enne ha così mandato a quel paese qualcuno che l'ha aspramente criticata. Ho sempre cantato quello che volevo io, sono un toro.

Prodotto in tutto il mondo da F&P Group, lo show si svolge su un palco grandioso disegnato da Laura che ha curato personalmente la regia dello spettacolo.

Dopo la data milanese, l'artista si sposterà a Roma, dove suonerà, all'Olimpico, l'11 giugno, ospitando sul palco Biagio Antonacci e forse Paola Cortellesi, prima di raggiungere, il 18, l'Arena della Vittoria di Bari dove sarà accompagnata da Giuliano Sangiorgi.