Facebook sarebbe pronta a rendere obbligatoria Moments

Facebook sarebbe pronta a rendere obbligatoria Moments

Le foto in questione sono memorizzate in un album che si chiama "Synced" (sincronizzato). Dal 7 luglio le foto saranno eliminate, a meno che non si decida di installare l'applicazione Moments.

In verità Facebook non ha rilasciato alcun comunicato ufficiale a tal riguardo.

Infatti, Facebook vi permette di salvare online le foto presenti nello smartphone, quindi molti utenti hanno utilizzato il social network per effettuare un vero backup dei propri scatti fotografici, ma ora questi scatti potrebbero andare persi per sempre se non si effettua il login su Moments. "Se non vuoi Moments, scarica le foto direttamente sul tuo computer dal tuo profilo Facebook entro il 7 luglio".

La rimozione delle foto sincronizzate non influirà sulle foto o video condivisi su Facebook separatamente dall'album sincronizzato, mentre agli utenti verrà data la possibilità di scaricare le foto prima della loro eliminazione.

Una scelta che da un lato non stupisce visto che Facebook ha già separato alcune funzioni chiave come Messenger dall'app principale ma per gli utenti arriva comunque la necessità di utilizzare un'app in più per poter gestire tutte le funzioni all'interno del social network.

Se Moments è un'applicazione così meravigliosa come Facebook pensa che sia, sicuramente gli utenti la installeranno; basterebbe solo che la decisione potesse essere presa liberamente.

Disattivando la sincronizzazione delle foto dalla app Facebook, e ora minacciando di cancellare le foto sincronizzate, Moments è entrato nella top 100 delle app gratuite Android e iOS nel Regno Unito, e ne ha fatto la terza app gratuita più popolare su iOS e la seconda più popolare su Google Play negli Stati Uniti.