Consob: inutili giustificazioni non assolvono Vegas, dice Federconsumatori

Consob: inutili giustificazioni non assolvono Vegas, dice Federconsumatori

Ossia come, basandosi su modelli matematici che attualizzano i flussi, si può esprimere il grado di rischio nell'investire, e le probabilità future di guadagnare o perdere.

Si allarga il fronte contro l'attuale numero uno della Consob, Giusepe Vegas. Lascia intendere che la Comunicazione sui prodotti finanziari illiquidi, emanata da Consob nel marzo 2009, sia stata abrogata. Tra l'altro, poco dopo Salini uscirà da Consob per approdare al cda di Banca Etruria (dov'è stato sanzionato da Bankitalia nei nuovi panni di controllato): fatto notevole per un ex controllore. Ebbene: Milena Gabanelli ha screditato questa versione anzi ha mostrato un documento interno di Consob e presumibilmente riservato, con tanto di n. di protocollo e di firma, nel quale un alto funzionario rispondendo allo stesso Vegas lo rassicura scrivendogli che come da lui richiesto avrebbe impedito alle banche di adottare i prospetti con gli scenari di probabilità. È ora di mettere la parola fine al solito ménage a cui abbiamo assistito in questi anni: "un'Autorità che riesce sempre a farla franca dimostrando in giudizio che non ha omesso di vigilare ma che è stata ostacolata nelle sue attività istituzionali - aggiungono Lannutti e Ruocco - La verità è che il primo ostacolo alla vigilanza della Consob è il suo Presidente che ha neutralizzato l'attività dei suoi uffici e per questo va destituito con effetto immediato". Il presidente passa dunque in rassegna tutti i diversi passaggi della normativa in materia dal 2009 ai giorni nostri per dimostrare che, sulla falsariga di quanto previsto a livello del quadro regolatorio europeo, neppure la commissione italiana ha mai adottato l'obbligo di introdurre nei prospetti informativi il metodo di valutazione dei rendimenti (e di conseguenza anche dei rischi) delle obbligazioni sotto forma di scenari probabilistici.

Le richieste di dimissioni sono arrivate a gran voce anche da Federconsumatori, da Adusbef e dal Movimento 5 Stelle, che accusano Vegas di aver privato i risparmiatori truffati di informazioni cruciali sulle obbligazioni subordinate.

La Consob non ha mai abrogato norme a vantaggio dei consumatori. La consultazione chiude oggi.