Come sarà il nuovo God of War?

Come sarà il nuovo God of War?

Un Kratos visibilmente invecchiato e suo figlio sono protagonisti di un trailer di gameplay che rivoluziona dalle fondamenta il franchise di Santa Monica Studio. Vedremo, infondo anche questo prima del 2018 non lo toccheremo. Sony continua poi con la sua carrellata di titoli presentandoci ancora meglio il gameplay di Detroit: Become Human, mostrando la solita classe del team di sviluppo nel realizzare titolo dove le scelte del giocatore influenzeranno gli avvenimenti aprendo diversi scenari possibili.

Altre informazioni su altri personaggi saranno incluse nel gioco, che sarà rilasciato "presto", ma non quest'anno. Kratos aveva bisogno di capire come imprigionare il mostro, come controllarlo. È difficile per gli esseri umani cambiare veramente, ma una cosa che può davvero motivarci è il pensiero di essere responsabile di una vita, e in particolare della vita del nostro bambino. La bomba più grossa è arrivata con l'annuncio del primo gioco di Hideo Kojima in esclusiva per PlayStation 4, parliamo di Death Stranding, titolo che però vi conviene non attendere con trepidazione visto che al momento non è neppure stato scelto il motore grafico sul quale girerà e quindi probabilmente ce lo ritroveremo tra tre anni buoni.

Ci sono ottime probabilità che questo E3 verrà ricordato principalmente come "l'E3 di Sony". Di conseguenza dovremo fare i conti con le divinità del Valhalla.

Anzi, la compagnia giapponese ha subito sfoderato l'artiglieria pesante, conferendo l'onere e l'onore di aprire il suo media briefing niente meno che al nuovo God of War.