Virginia Raggi gliele canta ad ARfio Marchini

Virginia Raggi gliele canta ad ARfio Marchini

Ma anche il candidato del Pd, Giachetti e' un tifoso autentico, tanto da avere presentato interrogazioni parlamentari per presunti torti arbitrali nei confronti della sua Roma. Il candidato a sindaco di Roma del Pd, approfittando dello spazio e della visibilità concessagli su una pagina seguita da quasi 78mila persone (mentre a seguire Giachetti sono poco più di 17mila), con altrettanta "amicizia" ha risposto inserendo un commento sotto il post: "Caro Arfio, aver usato "Roma torna Roma" come slogan della mia campagna elettorale vuol dire che mi candido per fare in modo che la nostra Capitale torni a essere un punto di riferimento nel mondo per bellezza, cultura, accoglienza".

"Sono disposta a spiegare alla Raggi qualunque cosa se la Raggi avrà la voglia di venire a confrontarsi con me, perché invece vedo che sta fuggendo da tutti i confronti e quindi, forse, sarà difficile spiegarle quello che chiede", ha detto la presidente di Fratelli d'Italia, interpellata dai giornalisti a margine di un blitz al ponte di Fidene che collega Fidene a Villa Spada. Non si può fare la manutenzione stradale perché negli appalti chiaramente ci sarebbe la corruzione. Mi disse: 'Vieni a fare pratica con me'. Sono certo che alla fine mi voterai anche tu, lasciando il tuo quasi-omonimo nelle braccia di Silvio. Prima dei giochi olimpici, secondo la candidata del Movimento 5 Stelle, si dovrebbe lavorare per ristrutturare gli impianti comunali che cadono a pezzi.

Roma può rinunciare ma può anche decidere di trasformarle in una occasione, in un crocevia della sua storia, in un detonatore di speranza, in una autostrada per il futuro. E la discontinuità è data proprio dalla capacità di realizzare grandi opere per il futuro della gente e non per ingrassare gli a aristi, i corrotti e i corruttori.

Nei minuti successivi alla scoperta dell'equivoco, lo staff della Raggi ha modificato il post sottolineando che Arfio Marchini è il fake di Alfio Marchini. L'in uenza si cura con gli antibiotici non evitando le passeggiate in pieno inverno.