Sparatoria a Marano ucciso il meccanico Fabio Esposito, ferito il padre Giuseppe

Sparatoria a Marano ucciso il meccanico Fabio Esposito, ferito il padre Giuseppe

Le vittime sono originarie di Mugnano ma lavoravano a Marano da tantissimo tempo. Un meccanico di 30anni, Filippo Esposito con precedenti per rapina, è stato freddato intorno a mezzogiorno in via Unione Sovietica nella sua autofficina. A essere stati colpiti sono Giuseppe e Fabio Esposito, padre e figlio che si trovavano al negozio al momento degli spari. Fabio 30enne, è morto sul colpo mente il padre Giuseppe, 57 anni, è stato trasportato all'ospedale di Giugliano dove è morto. La famiglia Esposito era conosciuta come una famiglia di lavoratori. All'interno c'era anche una terza persona che è rimasta illesa.

Sparatoria a Marano ucciso il meccanico Fabio Esposito, ferito il padre Giuseppe
Sparatoria a Marano ucciso il meccanico Fabio Esposito, ferito il padre Giuseppe

Assassinio in pieno giorno in provincia di Napoli, a Marano. L' uomo, titolare di una grande officina a Marano ( Napoli), avrebbe tentato di proteggere il figlio dai sicari mettendosi davanti.