Roma, Sabatini a tutto mercato: "Teniamo Pjanic e Nainggolan. Riscatteremo El Shaarawy"

Roma, Sabatini a tutto mercato:

Sabatini ha ammesso poi che segue con attenzione Caceres e Acerbi. Il ds giallorosso sta pianificando il mercato estivo e vuole resistere agli assalti del Chelsea e delle big d'Europa per Pjanic e Nainggolan: "Se mi riesce una manovra a coda di gatto maculato... forse li teniamo entrambi".

Sarà ancora a Roma il futuro di Dzeko?"Lui vuole restare".

In tanti torneranno a giugno dai prestiti."Iturbe rimarrà a Roma di sicuro, su Ljajic non penso che ci siano particolari problemi, neppure con il suo procuratore". Doumbia ha fatto l'errore di andare al Newcastle e ora ha un mercato difficile. "La Premier non è il suo campionato".

Sabatini ha inoltre confermato Dzeko, ma non ha garantito la conferma dell'argentino Paredes, attualmente all'Empoli: "Paredes tornerà, ma vedremo se resterà". Non ce ne sono, alla Roma sarebbero comprimari.

Però El Shaarawy è buono: lo riscattate? La cifra non è alta.

Digne?"In questo momento non abbiamo l'accordo con il Psg, ma io lo vorrei tenere".

Sabatini ha poi fatto i complimenti a Cappa, ex allenatore dell'Huracan che ha lanciato lo stesso Pastore: "Il tuo trio degli angeli e il tuo giovane Huracan giocava un calcio incredibile". Per quanto riguarda il portiere, è pronto all'arrivo a Trigoria Alisson, estremo difensore dell'Internacional Porto Alegre, ma Szczesny è possibile che rinnovi il prestito: "Se l'Arsenal sarà disposto ad abbassarsi al livello di noi comuni mortali...Intanto siamo felici di accogliere un nuovo arrivo, sicuramente non andrà in prestito." . Diawara? È molto bravo. Non solo perché lo stadio continua a riempirsi in suo nome. Una nuova stagione può essere dura. Il rinnovo di Totti verrà firmato anche per merito di Luciano Spalletti: "Se (Totti ndr) non fosse stato stimolato così, non avremmo avuto queste prove". "Tratteremo un eventuale rinnovo di prestito". Anche il primo anno a Wolfsburg e a Manchester fece un po' di fatica: "considerando la definizione affibbiata di reietto, comunque ha segnato 10 gol".

"Purtroppo è già andato a cifre impensabili, 40-50 milioni è una valutazione inavvicinabile". Batshuayi? Anche lui costa tantissimo.

"Sì, molta. Soffro magari per chi non gioca ma poi gioisco quando quelli che entrano dalla panchina mettono a posto le cose, come è successo ultimamente a Totti, Dzeko e a tanti altri come avete sottolineato voi nella domanda".

Per chiudere una battuta sul suo futuro: "Resterò, ma il mio pensiero non va oltre il 30 giugno". "Più in là non ce la faccio".