Juventus, 38 milioni per strappare Pjanic alla Roma

Juventus, 38 milioni per strappare Pjanic alla Roma

L'ultimo inaspettato ma alquanto suggestivo nome sul taccuino di Marotta e Paratici riguarderebbe Miralem Pjanic.

Ben più di una semplice idea di maggio di calciomercato. Il centrocampista bosniaco ha un contratto con la Roma sino al 2018, ma la clausola rescissoria apre al suo addio.

Se dovesse andare in porto il ritorno di Alvaro Morata al Real Madrid, infatti, il club bianconero incasserebbe 30 milioni che verrebbero immediatamente reinvestiti sul giallorosso. Secondo quanto riporta la 'Gazzetta dello Sport' l'allenatore bianconero avrebbe chiesto alla dirigenza un regalo, un calciatore in grado di spostare gli equilibri, Miralem Pjanic. Se la Juventus riuscisse a prendere il centrocampista della Roma scaverebbe un ulteriore solco tra se e le rivali italiane, costruendo un centrocampo stellare con Pogba e Marchisio che non temerebbe confronti con i migliori d'Europa.

Pjanic, che in questa stagione ha collezionato finora 31 presenze e 9 goal in Serie A, è stato uno dei protagonisti del bel campionato della Roma, e ha costituito un punto fermo della squadra di Garcia prima e di Spalletti poi.

Ora la palla passa al bosniaco che Allegri vorrebbe proprio per la sua duttilità: può giocare dietro le punte, ma anche da interno di centrocampo. Su Pjanic non ci sarebbe soltato il club tedesco, anche il Chelsea di Antonio Conte ha sondato il giocatore, cosi come il solito Paris Saint Germain.

Per il centrocampo della Vecchia Signora resta sempre viva la pista André Gomes del Valencia, mentre in riferimento all'attacco piacciono Edinson Cavani del PSG, Romelu Lukaku dell'Everton e Christian Benteke del Liverpool.