Elezioni Roma, Virginia Raggi e Movimento 5 Stelle Senza Rivali - @Mov5Stelle @ale_dibattista

Elezioni Roma, Virginia Raggi e Movimento 5 Stelle Senza Rivali - @Mov5Stelle @ale_dibattista

Chi credeva che ci fosse solo Alessandra come discendente del Duce impegnata in politica, si sbagliava di grosso: di Mussolini non c'è solo lei, conosciuta prima ancora del suo impegno amministrativo soprattutto per la sua recitazione in pellicole di basso livello.

"La candidata del M5S si conferma in testa con il 29,5% delle preferenze (+2% rispetto a fine marzo), seguita da Giorgia Meloni con il 21,5% (anch'essa in crescita: +1,5%), Roberto Giachetti con il 20% (in calo del 2,5%), Alfio Marchini con il 19,5%, in forte crescita (+13%) rispetto al precedente sondaggio realizzato quando Bertolaso era ancora in campo". Da notare che Basilio Rizzo, candidato dell'area di sinistra, raccoglie circa il 5 per cento dei voti.

Secondo Ipsos è data vincente al ballottaggio. A seguire Stefano Fassina con il 5,5% (+2%) e gli altri candidati che, tutti insieme, raggiungono il 4%.

Roma, 7 mag. (askanews) - Continua a crescere il vantaggio della candidata M5s Virginia Raggi nella corsa per il Campidoglio. Per quanto riguarda il ballottaggio i due istituti di ricerca hanno ipotizzato 3 scenari diversi, ma in quasi tutti e 3 sarebbe sempre Raggi del Movimento 5 Stelle a trionfare.

Chiudiamo il capitolo dedicato alle Amministrative del prossimo giugno con le rivelazioni relative alla città di Napoli. Abbiamo analizzato gli ultimi sondaggi politici effettuati da IPR e Tecné su Milano, Napoli, Torino e Roma: gli istituti di ricerca hanno anche ipotizzato gli eventuali ballottaggi e dunque i possibili vincitori, riservando qualche sorpresa. Rispetto al capoluogo lombardo, inoltre, IPR e Tecnè risultano abbastanza in disaccordo sui candidati che seguono. Secondo IPR il Partito Democratico è rimasto stabile al 30%, ma alle sue spalle il M5S ha recuperato mezzo punto, portandosi al 27%; al terzo posto piccolo passo indietro della Lega (14%) e passo in avanti di Forza Italia (11%); crescono anche Fratelli d'Italia (5,5%) e Sel/Sinistra Italiana (4%). Nel caso di un ballottaggio tra Raggi e Giachetti, la candidata grillina è in vantaggio di oltre 20 punti percentuali (finirebbe ad oggi 60,4 a 39,6).

La percentuale degli indecisi e di quelli che non andranno a votare a Roma è ancora alta: per IPR si attesta infatti a quota 43%, mentre per Tecnè è più alta di ben 5 punti percentuali. Il Centrosinistra avrebbe la meglio sul listone di centrodestra (se mai ci sarà), 54/46 per IPR e 50,5/49,5 per Tecnè.