Le schermate blu di Windows 10 diventeranno meno fatali

Le schermate blu di Windows 10 diventeranno meno fatali

Oltre ad un generico miglioramento di prestazioni e stabilità, la nuova build 10586.218 di Windows 10 Mobile porta con sé diversi miglioramenti per il browser Microsoft Edge, per Cortana e per la connettività Bluetooth oltre ad una lunga serie di interventi di bug fix che andranno a migliorare, senza dubbio, l'esperienza utente offerta dal sistema operativo di Microsoft.

Secondo le voci di corridoio, però, l'azienda Microsoft si sarebbe lasciata dietro un dettaglio importante sulla possibile data di uscita di Windows 10 Anniversary Update. Secondo la Milanesi questa è una vera e propria fissazione di Microsoft, più preoccupata che gli utenti con vecchi PC si aggiornino a Windows 10 piuttosto che acquistino nuovi device. La parte sicuramente più interessante è invece In development: qui sono raccolte le funzioni che ancora non sono state veicolate, in anteprima, agli insiders.

Continua il lavoro di Microsoft su Windows 10 Mobile, in particolare sulle migliorie in arrivo con il primo grande aggiornamento chiamato Windows 10 Mobile Anniversary Update (nome in codice Redstone). Chi infatti utilizza un PC vecchio di quattro o cinque anni (come ha dichiarato Myerson alla Build 2016) trarrà sicuramente benefici dall'aggiornamento a Windows 10, ma si limiterà a utilizzare il nuovo OS solo per operazioni basilari, senza vederne tutto il potenziale. Microsoft, Google, Apple, Mozilla vogliono dare l'addio a Flash, i cui rischi per la sicurezza sono in aumento come dimostra la falla Zero day (CVE-2016-1019), utilizzata dai cyber criminali per diffondere malware come i ransomware Cerber e Locky.